AGENZIA DI INVESTIGAZIONE PRIVATA A MILANO

INVESTIGAZIONE PRIVATA

Perché una investigazione privata


L’investigazione privata oggi è sempre più richiesta dal singolo cittadino. I campi sono svariati e passano dal diritto di famiglia ai problematiche inerenti al diritto minorile.

Per le necessità del privato e della coppia

La  legge n. 151 del 19 maggio 1975,  ha sancito i nuovi orientamenti giuridici del matrimonio, quali:

  • il passaggio dalla potestà del marito alla potestà (ora “responsabilità genitoriale”) condivisa dei coniugi;
  • l’eguaglianza tra coniugi (si passa dalla potestà maritale all’eguaglianza fra coniugi);
  • Il regime patrimoniale della famiglia (separazione dei beni o comunione legale/convenzionale); la revisione delle norme sulla separazione personale dei coniugi (dalla separazione per colpa alla separazione per intollerabilità della prosecuzione della convivenza);
  • l’abbassamento dell’acquisizione della maggiore età da 21 a 18 anni;

    l’attività dell’agenzia investigativa ha fatto una inversione di rotta. In altre parole, si è tolta da dosso quella nomea di “spione”, per transitare in una condizione di semi-professionalità. Le investigazioni private per infedeltà coniugale non hanno più avuto quegli indirizzi di natura etica/morale del coniuge, ma sono state sempre più finalizzate alla ricerca di addebiti, presunti e/o reali, per una mera salvaguardia di interessi economici/patrimoniali della coppia.

    L’agenzia investigativa e le nuove esigenze della società

    L’introduzione della suddetta legge ha anche sollecitato e recepito il cambiamento delle agenzie di investigazioni, che hanno iniziato a occuparsi anche di tutela dei minori, del loro comportamento anche in relazione ai rischi collegati con la gioventù odierna

    All’investigatore privato può rivolgersi il cittadino che necessita di informazioni sul suo nuovo datore di lavoro o il proprietario di un immbobile sul possibile nuovo conduttore.

    Può anche succedere che ci si rivolga al professionista per richiedere sentenze passate in giudicato o qualsivoglia documento di archivio del Tribunale.

    Non da ultimo ci si può rivolgere all’agenzia investigativa al fine di rintracciare persone scomparse o per vederci chiaro su matrimoni che stanno naufragando.

    Le investigazioni

    • Indagini per infedeltà coniugale; sono mirate all’acquisizione di prove documentali del comportamento etico/morale del coniuge. Al termine dell’incarico, viene consegnata relazione scritta, con eventuali allegati (documenti cartacei, riprese cine-fotografiche e sonore), per utilizzo anche in sede giudiziaria.
    • Indagini per assegnazione, revisione o alienazione di assegno di mantenimentoatte a stabilire preventivamente e successivamente alla separazione legale tra coniugi, possibili variazioni di reddito, per integrare o ridurre lo stesso.
    • Investigazioni patrimoniali e finanziarie, mirate all’identificazione di beni mobili, immobili e fonti di reddito posseduti da persona fisica, al fine di consentire al creditore, attraverso il proprio difensore, la possibilità di procedere con successo nell’azione esecutiva.
    • Indagini su minori facenti parte del proprio ambito familiare; accertamenti in seguito a sospetti di comportamenti a rischio (utilizzo di droghe, alcool, atti di bullismo, frequentazioni dubbie e quant’altro).
    • Indagini su molestie e stalking; il reato di stalking è stato introdotto con il D.L. 23/02/2009 e convertito in legge n. 23.04.2009 n. 38. Come noto il reato contempla le molestie derivanti da assillo di continue telefonate, SMS, controlli ossessivi, pedinamenti perpetrati da coniugi (o ex), conviventi, fidanzati/e o altri soggetti, se accertati attraverso investigazione documentata a supporto di eventuale denuncia.
    • Indagini per rintraccio di persone scomparse; accertamenti che si affiancano a quelli già in atto da denuncia presentata all’Autorità Giudiziaria e finalizzati al rintraccio della persona scomparsa.
    • Indagini per rintracciare eredi; l’indagine è finalizzata alla verifica dell’esistenza di aventi legittimo diritto, con ricerche riguardanti l’accettazione (pura e semplice o con beneficio d’inventario) o la rinuncia all’eredità.